• Seguimi su Google+
  • Seguimi su Facebook
  • Seguimi su Twitter
  • Contattami con Skype
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Visualizza il Feed RSS
Prima Elementare Cresima Michele Tutti i Fratelli Filo Spinato 15 febbraio 2012 Fiumicino

Prima Elementare (fontana di Piazza del Popolo a Montecatini Terme)

Cresima di Micha (chiesa di Borgo a Buggiano)

I giorni felici prima delle false accuse (al Mighty Duck di Monterey)

Il filo spinato dell'inferno di Avenal

Il ritorno in Italia... ma l'incubo non è finito

Benvenuti nel Nuovo CarloParlanti.it

CarloParlanti.it nel Settembre 2005Nel settembre del 2005 un gruppo di volontari, che si faceva chiamare "le ragazze del blog", si armò di FrontPage (e tanta pazienza) e disegnò il primo scheletro di questo sito dedicato alla storia Kafkiana del manager Italiano Carlo Parlanti, condannato nella contea di Ventura in California a seguito di false accuse e con l'uso di documentazione e certificati fraudolenti.

Come si evince dal nome, questo gruppo di volontari aveva già curato un blog dedicato a quest'ennesimo esempio di malagiustizia Americana, ma adesso l'impegno si stava facendo più intenso. Ben presto tutto questo impegno darà luce alla ONLUS Prigionieri del Silenzio che continua tutt'oggi ad occuparsi concretamente della tutela dei diritti umani degli Italiani detenuti all’estero.

Nell'aprile del 2006, dopo la scioccante condanna di Carlo Parlanti a nove anni di carcere per fatti mai neppure accaduti, si aggiunse un'altro sito dedicato questa volta ad ospitare e rendere pubblica tutta la documentazione di questo processo farsa. Il nuovo repositorio di documenti si chiamò The People vs. Carlo Parlanti, prendendo inspirazione dalla tipica formula in uso nei processi Americani. Carlo non era mai stato in prigione e, secondo le leggi vigenti in California, gli sarebbe perlomeno spettato il minimo della sentenza... invece il Giudice James T. Cloninger, su richiesta del Procuratore Gilbert Romero, gli affibbiò il massimo della pena proprio per punire l'arroganza con cui si stava mettendo in evidenza la corruzione del sistema giudiziario Californiano.

Carlo è tornato tra di noi il 15 di febbraio del 2012 ed ovviamente si è subito dedicato a far partire nuove battaglie legali contro tutti i crimini commessi al contorno della sua prosecuzione; ma ha anche ricominciato a studiare per recuperare gli otto anni di sviluppo tecnologico che gli sono stati rubati dalla giustizia Californiana. Prima ha costruito il sito dell'Associazione Internazionale Vittime degli Errori Giudiziari, presieduta dall'Avvocato Luciano Faraon che è anche il legale che lo sta seguendo nelle denunce di cui sopra, poi ha rinnovato il sito di Prigionieri del Silenzio per renderlo più consono all'alto impegno morale e sociale di questa ONLUS.

Adesso è finalmente arrivato il momento di ricostruire anche il sito dedicato a lui ed a far conoscere i crimini commessi da Rebecca McKay White (la donna che si è inventata uno stupro mai accaduto) dai medici che hanno firmato per lei certificati fraudolenti e dalla Procura e Polizia di Ventura che questi crimini li hanno occultati, probabilmente per nascondere la propria incompetenza... anche al costo della vita di un'innocente.

Leggi tutto: Benvenuti nel Nuovo CarloParlanti.it

Collegati

Language

Choose a language...

...or try with Google